PETER THIEL: IL SOGNO DI UNA TECNOCRAZIA MISTICA - GLI STATI GENERALI

2022-10-15 00:57:59 By : Ms. Sunny Wei

È uno degli uomini più potenti della Terra. Ma non vuole guidare un paese, ed è ridicolo (oltre che falso) accusarlo di voler dominare il mondo. Peter Thiel crede nel diritto di ciascuno di creare liberamente il proprio destino, ma anche nella facoltà di rinunciare, per incapacità, pigrizia o disgrazia, a farlo – e farsi guidare da chi, invece, il proprio destino l’ha forgiato come si costruisce una fortezza. Una fortezza piena di misticismo, legata sia ai miti celtici (come Tolkien) che quelli dell’estremismo religioso cattolico – una strada pericolosa, percorsa in passato da molti dei teorici del nazionalsocialismo tedesco[1], voluta da chi, dopo la nascita del capitalismo industriale, ha visto nell’emancipazione popolare e femminile, e nella laicizzazione dello Stato, un segno di debolezza che avrebbe portato alla fine della civiltà ariana – per millenni dominatrice dell’umanità.

Thiel ha accumulato una ricchezza inconcepibile (oltre 7 miliardi di dollari)[2] speculando con successo su alcune aziende tecnologiche (Facebook, Paypal, Airbnb, Spotify, LinkedIn[3], Palantir Technologies – una società legata alla CIA[4] – e   SpaceX), ed è da anni nella classifica delle persone più ricche del mondo[5]. Con quei soldi ha costruito una rete composta da imprenditori, investitori e tecnici, specializzati in nuove startup tecnologiche, per guadagnare ancora di più nel futuro[6]: con l’obiettivo dichiarato non della ricchezza, ma del potere[7].

È nato l’11 Ottobre 1967 in Germania, a Francoforte, da genitori che si spostavano spesso a causa del lavoro di padre, Klaus Friedrich Thiel, ingegnere chimico. Quando Peter ha un anno, la famiglia si trasferisce a Cleveland, in Ohio; poi in Sudafrica, a Namibia, poi di nuovo in America, questa volta in California, a Foster City (nel cuore della Sillicon Valley) – Peter ha dieci anni. Primeggia a scuola: è un allievo modello, soprattutto in matematica – e a soli 6 anni impara a giocare a scacchi per diventare uno dei primi dieci migliori scacchisti d’America[8]. È la sua caratteristica principale: è estremamente competitivo, e non sa perdere – viene colto dalla furia: “Mostratemi un buon perdente e vi mostrerò un perdente”[9]. É appassionato di fantasy legati alla mistica celtica, al punto di chiamare alcune delle sue aziende con i nomi ispirati dal “Signore degli anelli”[10].

Ottobre 2000, Peter Thiel con Elon Musk, fondatori di PayPal[11]A differenza di molti imprenditori della Sillicon Valley che hanno costruito le loro carriere come ingegneri, Thiel all’Università di Stanford si laurea in filosofia[12].  Da studente ha fondato un giornale di destra, ancora attivo e funzionante, chiamato The Stanford Review[13], il cui motto è: Fiat Lux (“Sia fatta la luce”)[14]. Ha proseguito l’università, laureandosi in legge nel 1992[15], poi si trasferisce a New York e inizia la sua carriera presso lo studio legale del giudice della Corte Suprema James Larry Edmondson, per poi fare l’avvocato per Sullivan & Cromwell. Poi si stufa, diventa trader finanziario per Credit Suisse, oppure prepara i discorsi dell’ex Segretario all’Istruzione, William Bennett. Nel 1996 decide di cambiare radicalmente vita[16]: torna in California, si appassiona ad Internet e fonda Thiel Capital Management Llc, finanziata con un milione di dollari proveniente da prestiti di amici e parenti[17].

Ottobre 2000, Peter Thiel con Elon Musk, fondatori di PayPal[11]

In California Thiel conosce Max Levchin – un ingegnere informatico ucraino, diventato miliardario con la startup Affirm[18]. I tre ragazzi fondano Confinity Inc[19]. Siamo nel 1998, all’inizio dell’era dei pagamenti digitali: la startup sviluppa un sistema criptografico che permette i pagamenti online e impedisce di verificare l’identità di chi apre un conto: “Il posto ideale per riciclare i soldi che i truffatori online sottraevano alle vittime di furto di identità” afferma Max Chafkin nel suo libro “The Contrarian”[20]. Insieme a Max Levchin e al resto di quella che verrà poi chiamata la “PayPal mafia” (Elon Musk e il miliardario Reid Hoffman, cofondatore di LinkedIn[21]), ovvero il più grande sistema di pagamenti online. Nel marzo del 2000 Confinity si fonde con X.com – una banca online fondata da Elon Musk. Nel 2001 la società X.com viene rinominata in PayPal, il suo fatturato cresce a vista d’occhio e, nel 2002, viene quotata in borsa[22].

Thiel preferisce rimanere il più possibile dietro le quinte. Magari tramando, come quando ottiene che Musk (che era in luna di miele) venga detronizzato dalla posizione di CEO di PayPal e rimpiazzato dallo stesso Thiel[23]. “Quello tra i due è un rapporto complicato” spiega Chafkin: “Thiel è l’uomo dietro la cessione di PayPal a eBay, fatto che ha portato a Musk la grande quantità di dollari che gli hanno permesso di fondare SpaceX e Tesla. E la stessa SpaceX è poi stata salvata, in un momento di gravi difficoltà finanziarie, grazie ai soldi di Thiel. Diciamo che tra i due il rapporto è sempre stato di amore-odio”[24].

Durante il lancio di PayPal, i rappresentanti di Deutsche Bank e Nokia usano PayPal per inviare a Thiel 3 milioni di dollari di venture capital[25]. La società viene venduta a eBay per 1 miliardo e mezzo di dollari pochi mesi dopo[26]. Thiel, che aveva il 3,7% della società (55 milioni di dollari), si è dimesso dalla carica di amministratore delegato subito dopo la vendita[27]. Nell’ottobre del 2002 usa 10 milioni di dollari per fondare l’hedge fund Clarium Capital Management Llc San Francisco[28] (ex Thiel Capital Management Llc)[29]. Thiel spiega: “la grande idea macroeconomica che avevamo a Clarium era quella del picco del petrolio, secondo cui il petrolio sta finendo e non ci sono facili alternative”[30].

La nuova società viene denunciata dall’azionista di minoranza Amisil Holdings Ltd. Nicosia (Cipro) per frode: Thiel vuole liquidare tutti i piccoli investitori, ma Amisil, che ha investito nel dicembre del 1997, quando ancora la società si chiamava Thiel Capital, rifiuta di vendere la sua parte e aspetta che il valore cresca ancora – ma Thiel non paga i dividendi e, alla fine, ha estromesso Amisil ed ha preso il controllo della sua parte di azioni[31]. I fondi gestiti da Clarium, nel 2008, hanno raggiunto gli 8 miliardi di dollari. Tuttavia, a partire dal 2011, il guadagno annuo è sceso a non più di 400 milioni a causa di numerosi investimenti non redditizi e di rimborsi ai clienti[32].

Il gruppo, conosciuto come “The PayPal Mafia”[33]: sei membri, Peter Thiel, Elon Musk, Reid Hoffman, Luke Nosek, Ken Howery e Keith Rabois, sono diventati miliardari[34]Nel maggio del 2003 Thiel fonda, con gli amici Alex Karp e Joe Lonsdale, la Palantir Technologies Inc. Palo Alto, in California[35]. Il come dell’azienda è quello della pietra veggente nella trilogia del Signore degli Anelli[36]. La startup è specializzata nell’analisi di big data ed è sostenuta dalla CIA, poi diviene pubblica tramite la quotazione in borsa del 2020, nonostante gran parte degli affari dell’azienda rimanga coperta dal segreto militare: Palantir dà la caccia ai terroristi, monitora il coronavirus e rintraccia gli immigranti irregolari per conto del governo degli Stati Uniti[37]; la società sviluppa prodotti di computer per l’antiterrorismo, la frode, lo spionaggio militare ed industriale, la previsione delle emergenze naturali e per la sorveglianza di massa[38].

Il gruppo, conosciuto come “The PayPal Mafia”[33]: sei membri, Peter Thiel, Elon Musk, Reid Hoffman, Luke Nosek, Ken Howery e Keith Rabois, sono diventati miliardari[34]

La sua specialità è convogliare le informazioni più disparate tratte da varie fonti come tabulati telefonici, indirizzi IP, transazioni finanziarie, conversazioni, dati di viaggio, attività sui social media, registrazioni di telecamere pubbliche e dati di geolocalizzazione[39]. Non sorprende che la società abbia legami stretti con la Casa Bianca (e un ruolo centrale nella linea di Trump sull’immigrazione)[40], e guadagna grazie a ricchi contratti con la CIA, l’Esercito e la ICE (l’agenzia federale anti-immigrazione)[41]. L’azienda però non è un ente governativo, e negli ultimi anni ha iniziato a cercare clienti privati. Grandi aziende come la banca JP Morgan, Airbus, Fiat Chrysler[42] e Ferrari Auto hanno richiesto dei sistemi software personalizzati a Palantir[43].

Chafkin commenta: “Questa è una delle sue molte contraddizioni: nasce come ideologo liberista che rifugge ogni intromissione dello Stato nella vita dei cittadini, scrivendo editoriali di fuoco sulla Stanford Review, però poi fonda Palantir, che è una delle massime espressioni del cosiddetto “capitalismo della sorveglianza”, per come fa incetta di dati, estraendoli ad esempio da Facebook, per profilare persone online”[44]. Persone innocenti, che non hanno fatto nulla, ma su cui Palantir prepara immensi dossier.

Thiel ne possiede circa l’8%, parte direttamente e parte indirettamente[45]: “Tuttavia, l’azienda non ha mai prodotto un avanzo positivo dalla fondazione nel 2003. Nel 2019 ha fatto un record di introiti arrivando a 742,5 milioni di dollari, il 25 percento in più del 2018. Ciò nonostante, ha perso 579 milioni di dollari (..). Nei prossimi anni l’amministrazione americana pagherà almeno 741 milioni di dollari per la consulenza di Palantir, una cifra che, potenzialmente, potrebbe crescere fino a 2,9 miliardi”[46]. Nel 2020 la società viene valutata 20 miliardi di dollari[47]. Da quando si è quotata in borsa, le sue azioni calano continuamente di valore[48], ma finché ci saranno contratti statali, Palantir sarà inaffondabile[49].

Polinesia francese: il progetto dell’isola autosufficiente, alimentata con energia solare, nutrita con coltivazioni idroponiche e dissetata con dissalatori[50]Dopo PayPal e Palantir, Thiel sposta la sua attenzione sui social media: nel 2004 Thiel sceglie un giovane promettente, Mark Zuckerberg, e diventa il primo investitore esterno in Facebook, comprando il 10,2% per 550’000 dollari: “Mi sentivo a mio agio nel perseguire la loro visione originale. Ed è stata una valutazione molto ragionevole. Ho pensato che sarebbe stato un investimento abbastanza sicuro”[51].

Polinesia francese: il progetto dell’isola autosufficiente, alimentata con energia solare, nutrita con coltivazioni idroponiche e dissetata con dissalatori[50]

Thiel è determinante nel plasmare Zuckerberg: questo rapporto è continuato anche quando Thiel è diventato sempre più controverso nell’industria tecnologica, ed un bersaglio frequente per i critici di Facebook[52]. Nel maggio del 2012 ha venduto 16,8 milioni di azioni di Facebook per 638 milioni di dollari – e nonostante abbia oramai venduto la maggior parte delle sue azioni (guadagnando circa 1 miliardo di dollari[53]), Thiel è rimasto nel consiglio di amministrazione del Gruppo Meta[54] fino al febbraio del 2022.

Nel 2005, dopo aver prodotto il film “Thank You for Smoking”[55], una satira dei pubblicitari delle sigarette[56], Thiel ha continuato a lanciare nuove società, tra cui Founders Fund, un’importante società di venture capital che investe in startups[57], oltre a diverse altre, dal settore aerospaziale a internet, dall’intelligenza artificiale alla longevità: nel suo portafoglio (più o meno 80 società[58]) ci sono, oltre a Palantir, anche SpaceX (il più grande produttore privato di razzi, fondato da Musk con il progetto di portare gli uomini su Marte[59]), Asana Inc (produttività industriale), Airbnb (turismo), Zynga (game developer), Spotify (musica) e altri[60]. Nell’ottobre 2017 finanzia 3TBioscences, una start-up specializzata nella ricerca di terapie per curare il cancro facendo leva sul sistema immunitario[61]. Dal 2015 al 2017 ha collaborato con l’acceleratore di start-up Y Combinator[62].

La sua filosofia di investimento ruota intorno alla qualità del prodotto e il potere del capitale di rischio come una forza per il bene[63]. Nel 2017, Founders Fund ha acquistato bitcoin per un valore di circa 15-20 milioni di dollari. Nel gennaio 2018 la società ha dichiarato agli investitori che, a causa dell’impennata del valore della criptovaluta, le bitcoin acquistate valgono centinaia di milioni di dollari[64]. Sempre nel 2017, Thiel è stato uno dei primi investitori esterni in Clearview AI, una startup di tecnologia di riconoscimento facciale[65], fortemente criticata dai difensori dei diritti alla privacy[66]. Sea Steading costruisce isole artificiali e autosufficienti[67], anche se il futuro, per Thiel, è la Nuova Zelanda, che considera un posto ideale nel caso di catastrofe climatica, e dove ha acquistato una tenuta da 193 ettari e la cittadinanza[68].

Nonostante questo, quando è scoppiata la pandemia, Thiel non si è nascosto in Nuova Zelanda (che ha abbandonato dal 2017), ma nella sua casa di Maui, pagata 27 milioni di dollari nel 2011, un prezzo record a quei tempi – 4500 metri quadri di spazio con vista sull’oceano e piscina fronte spiaggia[69]. E qui le prognosi di Thiel su come la tecnologia entrerà in tutti i parti della nostra vita sono diventati realtà: le fabbriche ferme, i ristoranti chiusi, i centri commerciali vuoti, i college e le scuole abbandonate… così Zoom è entrato in ogni casa – come diceva Marc Andreessen “Software is eating the world”. Amazon fiorisce, Netflix idem. Tutti i social sono cresciuti, Amazon +71%, Apple +51%, Facebook +31%; anche Thiel è diventato più ricco grazie alla sua parte nella società di elaborazione dei pagamenti Stripe, ma hanno vinto un pò tutte le società – inclusa Palantir, esclusa solo AirBnb, a causa della decrescita del turismo[70].

Thiel vuole allungare di molto la vita, e a tal fine investe molto denaro: ha una sua camera iperbarica, persegue una dieta paleo depurativa[71], ed è convinto di poter campare almeno fino a 120 anni[72], usando anche metodi molto poco ortodossi, come la trasfusione del sangue di giovani[73]. Ha promesso 3,5 milioni di sterline a un gerontologo di Cambridge, Aubrey de Grey, che sta cercando la chiave dell’immortalità[74]. È anche nel consiglio di amministrazione del Singularity Institute for Artificial Intelligence[75]: “La Singolarità è la creazione tecnologica di un’intelligenza più intelligente di quella umana. Ci sono diverse tecnologie… che vanno in questa direzione… Intelligenza artificiale… interfacce dirette cervello-computer… ingegneria genetica… diverse tecnologie che, se raggiungessero una soglia di sofisticazione, permetterebbero la creazione di un’intelligenza più intelligente di quella umana”[76].

Rod D. Martin, il filosofo mentore di Peter Thiel[77]Ha investito con Valar Ventures in tantissime startup, tra cui il servizio di noleggio di sale conferenze Breather e il servizio fiscale mobile Taxflix[78], e ultimamente ha dato 27 milioni di dollari a XanPool (una rete di pagamenti e liquidità simile a MasterCard o Visa da Hong Kong che ha una rete aperta di individui e aziende invece delle banche[79]) e Mithril Capital[80] (che sostiene startup in tutti i settori che incorporano la tecnologia)[81]. Poi c’è la Thiel Foundation e la Thiel Fellowship, che ogni anno assegna 100’000 dollari a 20 candidati sotto i 20 anni perché abbandonino il college per perseguire i loro sogni di business[82]. La Thiel Fellowship si basa sulla convinzione che il college costa troppo per ciò che rende, e che per i ragazzi intelligenti è meglio saltarlo per iniziare il prima possibile a realizzare i propri traguardi.

Rod D. Martin, il filosofo mentore di Peter Thiel[77]

In un epico contenzioso tra miliardari, Jeff Bezos ha dichiarato: “Peter Thiel è un bastian contrario. Bisogna solo ricordare che i bastian contrari, di solito, si sbagliano”. Peter Thiel risponde: “I bastian contrari possono avere per lo più torto, ma quando ci azzeccano, ci azzeccano davvero”. La sua filosofia può essere descritta in poche frasi: non copiare gli altri – guarda nell’ombra dove non cerca nessuno[83]: “Quando ci sono molte persone che fanno la stessa cosa, c’è molta concorrenza e poca differenziazione. In genere non si vuole mai far parte di una tendenza popolare… Quindi penso che le tendenze siano da evitare. Ciò che preferisco è il senso della missione. Lavorare su un problema unico nessuno sta risolvendo altrove”[84].

Nel 1998 ha scritto “The Diversity Myth”, che è un attacco al liberalismo e all’ideologia multiculturalista che dominava Stanford in quegli anni. Sostiene che il multiculturalismo porta ad una diminuzione delle libertà individuali[85]. Non sorprende, quindi, che sia un membro di TheVanguard.Org (comunità online di estremisti[86]), un gruppo di pressione neoconservatore che è stato creato per attaccare MoveOn.org, una lobby liberale. Thiel si definisce “molto libertario”[87]. TheVanguard è gestito da un certo Rod D. Martin, un filosofo che Thiel ammira molto: “Rod è una delle menti leader della nostra nazione nella creazione di idee nuove e necessarie per la politica pubblica. Possiede una comprensione dell’America più completa di quella che la maggior parte dei dirigenti hanno dei loro propri affari”[88].

Secondo Martin, dal XVII secolo in poi, alcuni pensatori illuminati hanno portato il mondo lontano dalla vecchia vita legata alla natura (cita la definizione della vita di Thomas Hobbes: “brutta, brutale e breve”), e l’hanno diretto verso un nuovo mondo virtuale, nel quale abbiamo sconfitto la natura. Il vero valore consiste oggi in cose immaginarie. Thiel dice che PayPal è motivato da questa convinzione: che si può trovare valore non in oggetti reali fabbricati, ma nelle relazioni tra gli esseri umani. PayPal è un modo di spostare denaro senza restrizioni. Bloomberg spiega: “Per Thiel, PayPal era tutta una questione di libertà: avrebbe permesso alle persone di aggirare i controlli sulle valute e spostare denaro in tutto il mondo”[89].

Il mentore filosofico di Thiel è René Girard della Stanford University, sostenitore di una teoria del comportamento umano chiamata desiderio mimetico (Mimetic Theory). Girard ritiene che le persone sono essenzialmente pecore e si copiano l’un l’altro senza riflettere. L’oggetto desiderato è irrilevante; tutto quello che bisogna sapere è che gli esseri umani tenderanno a muoversi in branco. Da qui le bolle finanziarie. Da qui l’enorme popolarità di Facebook. Girard è un assiduo frequentatore delle serate intellettuali di Thiel. In quel contesto si parla di tutto, tranne di cose da pecore, come l’arte, la bellezza, l’amore, il piacere e la verità[90].

Il filosofo francese René Girard, uno dei punti di riferimento di Peter Thiel[91]Internet è immensamente attraente per uno come Thiel, perché promette un mondo libero e virtuale nelle relazioni umane e negli affari, libertà da fastidiose leggi nazionali, ed apre un mondo di libero scambio e di espansione anarchica. Thiel sembra anche approvare i paradisi fiscali, e sostiene che il 40% della ricchezza mondiale risiede in posti come Vanuatu, le Isole Cayman, Monaco e Barbados. Penso che sia giusto dire che Thiel, come Rupert Murdoch, è contro le tasse, contro il governo e qualsiasi forma di aiuti statali[92]. Gli piace anche la globalizzazione della cultura digitale perché rende i signori delle banche difficili da attaccare: “Non puoi avere una rivoluzione dei lavoratori per prendere il controllo di una banca se la banca è a Vanuatu”, dice[93].

Il filosofo francese René Girard, uno dei punti di riferimento di Peter Thiel[91]

Quindi, per sua stessa ammissione, Thiel cerca di distruggere il mondo reale, che chiama anche “natura”, e di sostituirlo con un mondo virtuale – ed è in questo contesto che dobbiamo vedere l’ascesa di Facebook: è un esperimento riuscito di manipolazione globale, affascinante per un giovane brillante e neoconservatore, con un debole per le fantasie tecno-utopiche, come Peter Thiel[94]. Ma a volte tende a strafare – come quando, nel 2016, Forbes ha rivelato che stava segretamente finanziando cause legali nel tentativo di distruggere Gawker Media[95].

Nel 2007 la rivista online Gawker lo aveva preso di mira con articoli allusivi al suo orientamento sessuale, allora segreto (oggi si dichiara “fiero di essere gay”[96] eha sposato Matt Danzeisen, a Vienna, nell’ottobre del 2017[97]), e criticavano le sue capacità di investitore. Thiel non risponde direttamente, ma attende il momento giusto per vendicarsi. Quando, nel 2012, Gawker pubblica un video del wrestler Hulk Hogan colto in intimità con la moglie di un amico, Thiel supporta Hogan in una causa finita con un risarcimento di 115 milioni di dollari[98] che manda in bancarotta la rivista: “Questa causa è uno dei più grandi gesti di filantropia che io abbia mai fatto”[99].

Da sinistra: Donald Trump, Peter Thiel, Tim Cook (amministratore delegato di Apple) e Safra Catz (direttrice dell’intelligence americana e co-direttore generale di Oracle Corp, la donna CEO più pagata di America[100]) [101]Thiel è iscritto al Partito Repubblicano, ed ha contribuito a diverse campagne, come quella di Ronald “Ron” Paul (soprannominato Dr. No per essersi opposto al finanziamento di qualsiasi spesa governativa non esplicitamente autorizzata dalla Costituzione[102]) alle elezioni presidenziali nel 2008, e poi Willard Mitt Romney, senatore per lo Utah e amministratore delegato di una società di consulenza[103] a quelle del 2012, quando è stato sconfitto da Barack Obama[104].

Da sinistra: Donald Trump, Peter Thiel, Tim Cook (amministratore delegato di Apple) e Safra Catz (direttrice dell’intelligence americana e co-direttore generale di Oracle Corp, la donna CEO più pagata di America[100]) [101]

Ha donato milioni a diversi altri candidati alla presidenza, ed è stato uno dei primi sostenitori del senatore texano Ted Cruz, finanziando la sua campagna per la carica di procuratore generale nel 2009 e per il Senato nel 2012, oppure ha sostenuto la campagna del senatore repubblicano Josh Hawley, che come Thiel odia Google – finché non incontra Donald Trump[105], che lo definisce un precursore ed un visionario[106]. Thiel è stato uno dei pochissimi sostenitori di Trump della Silicon Valley[107]. Ha sottoscritto la linea estrema sull’immigrazione, e persino sulle molestie sessuali – e per sostenere una contro-propaganda mediatica e sui social networks ha donato un miliardo di dollari[108].

Molti dipendenti di Facebook sono furiosi per questo – ma Zuckerberg lo ha difeso: “Non possiamo creare una cultura che dice che si preoccupa della diversità e poi esclude quasi la metà del paese perché sostiene un candidato politico”[109]. Thiel, nel 2019, ha poi partecipato a una cena con Zuckerberg e Trump alla Casa Bianca[110]. Più tardi, rispondendo al Congresso sul ruolo di Facebook nella campagna elettorale, Zuckerberg ha ammesso di aver sottovalutato il proprio ruolo[111].

Thiel ha parlato alla convention nazionale repubblicana nel luglio 2016 ed è stato il suo collegamento con la Silicon Valley, riunendo i principali dirigenti per un incontro alla Trump Tower[112]. È stato accolto nel inner circle di Trump (lo chiamano lo “Shadow President”), gli è stato dato un ufficio nella Trump Tower[113] e ha lavorato nel team di transizione, nel quale ha servito un manager di Thiel Capital, Michael Kratsios[114]. Per Steve Bannon e Trump, Thiel è il supereroe che ha reso la vittoria possibile[115]. Per Thiel, invece, Bannon è l’argine estremo all’islamizzazione dell‘Occidente, il grande pericolo immanente della nostra epoca, e che lo porta a collaborare con diverse organizzazioni di cristianesimo fondamentalista – prime fra tutte quelle legate a Steve Bannon[116]. Per Thiel e Bannon, la rinuncia alla democrazia, o al commercio con la Cina, sono meno gravi che perdere la guerra millenaria contro l’Islam[117].

21 luglio 2016: Thiel parla alla Convention nazionale repubblicana alla Quicken Loans Arena di Cleveland[118]Rifiutato dagli abitanti della Sillicon Valley, nel 2018 Thiel si trasferisce a Los Angeles, e porta con sé il suo staff di 50 persone[119]. Nel gennaio 2018 attacca “i modi di sinistra della Silicon Valley” che, secondo lui, sono un ostacolo al progresso e contribuiscono alla costituzione di “uno Stato con un unico partito”, lamentando l’assenza dei conservatori dall’industria tecnologica[120]. Deluso da come Trump gestisce la crisi della pandemia[121], Thiel annuncia la propria intenzione di trasferirsi in Svizzera per evitare di pagare le tasse che l’amministrazione Biden avrebbe certamente preteso da lui[122].

21 luglio 2016: Thiel parla alla Convention nazionale repubblicana alla Quicken Loans Arena di Cleveland[118]

Continua a sponsorizzare Kris Kobach, che è più duro di Trump sull’immigrazione e nega la criticità del COVID, sostenendo la sua candidatura in Senato con 2.1 milioni di dollari – ma ha perso[123]. Ciò nonostante, anche con la nuova amministrazione la capitalizzazione di mercato di Palantir sale fino a 68 miliardi di dollari[124]. Il 7 febbraio 2022 Thiel annuncia che lascerà il consiglio di amministrazione di Meta, dopo 17 anni passati alla guida di Facebook, per sostenere i candidati pro Trump nelle elezioni di metà mandato del 2022[125]: Blake Masters (Arizona) e J.D. Vance (Ohio)[126]. Si tratta di due ex manager del gruppo Thiel Capital[127].

Father Arne Panula, uno degli uomini più potenti dell’Opus Dei ed amico fraterno di Peter Thiel[128]Nel luglio del 2017 muore di cancro Padre Arne Panula, Vicario dell’Opus Dei[129], che gestisce una libreria nel centro di Washington con annessa una chiesa immensa: la cappella del CIC (Catholic Information Center) fa il pieno di giovani per la Messa di mezzogiorno ed offre l’eucaristia a meno di mezzo miglio dallo Studio Ovale. Padre Arne si è laureato ad Harvard, dove ha scoperto l’Opus Dei, e ha conseguito il dottorato in teologia presso l’Università di Navarra a Pamplona, in Spagna con una tesi su John Henry Newman e la divina provvidenza – un prete anglicano, convertito al cattolicesimo, ed assurto ad un potere immenso nell’amministrazione internazionale del Vaticano[130] ed oggi – a poco più di un secolo dalla sua morte, beatificato da Papa Benedetto XIV[131].

Father Arne Panula, uno degli uomini più potenti dell’Opus Dei ed amico fraterno di Peter Thiel[128]

Alla morte di Padre Arne, si scopre che fosse un amico stretto di Peter Thiel, e di una ristretta cerchia di “miliardari e giudici della Corte Suprema”[132]. Padre Arne ha fatto amicizia con Thiel quando Thiel frequentava la casa dell’Opus Dei a Stanford[133]. Mary Eberstadt, nel suo libro su Padre Arne, racconta che “Tra lui [Thiel] e padre Arne c’è un’amicizia intellettuale che dura da decenni, nata quando padre Arne era un giovane cappellano del campus dell’Università di Stanford e Peter Thiel era uno studente universitario. Da prospettive diverse, si sono trovati uniti contro il mantra antinomiano “Ehi, ehi, ehi, la civiltà occidentale deve sparire!”. I due sono rimasti in costante conversazione e cameratismo filosofico fino alla morte di padre Arne”[134].

Per Thiel, però, l’Opus Dei resta una porta chiusa per sempre: l’organizzazione più potente e segreta della Chiesa Cattolica è dichiaratamente nemica dell’omosessualità[135]. Poco importa, probabilmente, perché Peter Thiel, come tutta la tradizione della destra intrisa di misticismo medievale, non agisce in nome di Dio, ma di sé stesso e di una tradizione e visione eroica nella quale il singolo individuo sostituisce ogni punto di riferimento – anche quelli religiosi. Negli ultimi anni Thiel è stato costretto ad affrontare il fatto che Steve Bannon sia finito in prigione, e che Trump sia stato sconfitto dapprima elettoralmente, e poi politicamente e – forse – giuridicamente. La stima che Thiel aveva mostrato per lui si è comune molto affievolita.

Mentre Musk e Bezos sognano di andare su Marte e di salvare l’ecosistema (se c’è da guadagnarci) Thiel rimane una mosca bianca, uno che non appartiene più né all’estrema destra, né alla Silicon Valley, né ad altro. Come ha sempre detto lui, non segue la luce, dove sono tutti, ma il buio, dove nessuno cerca, e dove, spera, ci sono ancora le più grandi scoperte da fare, tesori da conquistare e gesta eroiche da compiere.

[1] https://www.abendblatt.de/ratgeber/wissen/forschung/article106983061/Nazi-Ideologie-bei-Tolkien.html ; https://idw-online.de/de/news108087 [2] https://www.bloomberg.com/billionaires/profiles/peter-a-thiel/ ; https://www.celebritynetworth.com/richest-businessmen/ceos/peter-thiel-net-worth/ [3] https://www.crunchbase.com/person/peter-thiel [4] https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2017/03/13/news/palantir_il_braccio_tecnologico_della_cia_ora_i_privati_fanno_a_gara_per_i_suoi_software-160502661/ ; https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [5] https://www.forbes.com/profile/peter-thiel/?list=forbes-400&sh=4a5d36fc533a [6] https://www.crunchbase.com/person/peter-thiel [7] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [8] Nel 1992, ha raggiunto un picco di 2342 dalla United States Chess Federation (USCF). Ha ricevuto il titolo di Life Master: https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author ; https://ratings.fide.com/profile/2022389 ; https://www.chessgames.com/player/peter_thiel.html [9] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [10] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [11] https://www.repubblica.it/venerdi/2021/10/08/news/peter_thiel_il_lupo_cattivo_della_silicon_valley-319683735/ [12] https://www.latimes.com/business/technology/la-fi-tn-who-is-peter-thiel-20180215-story.html [13] https://stanfordreview.org/ [14] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [15] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [16] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [17] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [18] https://mgmtmagazine.com/anche-il-piu-povero-della-paypal-mafia-diventa-miliardario-storia-di-max-levchin-affirm-12737475/ [19] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [20] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [21] https://www.forbes.com/profile/reid-hoffman/ [22] https://www.linkedin.com/pulse/paypal-mafia-la-storia-dei-13-uomini-che-hanno-cambiato-ridere/?originalSubdomain=it [23] https://www.repubblica.it/venerdi/2021/10/08/news/peter_thiel_il_lupo_cattivo_della_silicon_valley-319683735/ [24] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [25] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [26] https://mgmtmagazine.com/anche-il-piu-povero-della-paypal-mafia-diventa-miliardario-storia-di-max-levchin-affirm-12737475/ [27] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [28] https://www.crunchbase.com/organization/clarium-capital [29] https://www.courtlistener.com/docket/4171877/1/amisil-holdings-ltd-v-clarium-capital-management-llc/ [30] https://fortune.com/2014/09/04/peter-thiels-contrarian-strategy/ [31] https://www.courtlistener.com/docket/4171877/1/amisil-holdings-ltd-v-clarium-capital-management-llc/ [32] https://www.quora.com/What-went-wrong-with-Peter-Thiels-hedge-fund-Clarium-Capital ; https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [33] https://www.businessinsider.com/meet-the-paypal-mafia-the-richest-group-of-men-in-silicon-valley-2014-9?r=US&IR=T [34] https://www.linkedin.com/pulse/paypal-mafia-la-storia-dei-13-uomini-che-hanno-cambiato-ridere/?originalSubdomain=it [35] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [36] https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2017/03/13/news/palantir_il_braccio_tecnologico_della_cia_ora_i_privati_fanno_a_gara_per_i_suoi_software-160502661/ [37] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ ; Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag 285-287 [38] https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2017/03/13/news/palantir_il_braccio_tecnologico_della_cia_ora_i_privati_fanno_a_gara_per_i_suoi_software-160502661/ [39] https://www.repubblica.it/economia/affari-e-finanza/2017/03/13/news/palantir_il_braccio_tecnologico_della_cia_ora_i_privati_fanno_a_gara_per_i_suoi_software-160502661/ [40] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [41] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [42] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [43] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [44] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [45] https://www.bloomberg.com/billionaires/profiles/peter-a-thiel/ [46] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [47] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [48] https://it.investing.com/equities/palantir-technologies-inc [49] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [50] https://www.ilfoglio.it/magazine/2017/01/30/news/ecco-lisola-che-non-ce-117616/ [51] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [52] https://www.jpost.com/business-and-innovation/article-695874 [53] https://www.reuters.com/article/us-facebook-thiel/facebook-director-thiel-sold-20-million-shares-after-lockup-idUSBRE87J0UQ20120820 [54] https://it.celeb-true.com/peter-andreas-thiel-american-entrepreneur-venture-capitalist-author [55] https://www.wsj.com/articles/SB119889558568757053 [56] https://en.wikipedia.org/wiki/Thank_You_for_Smoking [57] https://foundersfund.com/ [58] https://www.businessinsider.com/peter-thiel-facebook-trump-biography-2018-2?r=US&IR=T#soon-after-joining-facebooks-board-thiel-started-his-vc-firm-founders-fund-which-hes-best-known-for-today-12 [59] https://www.iacchite.org/spacex-lancera-il-suo-terzo-starlink-consecutivo-webcast/ [60] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ ; https://foundersfund.com/portfolio/ ; https://finance.yahoo.com/news/10-best-investments-billionaire-peter-200542503.html [61] https://www.cnbc.com/2017/10/04/peter-thiel-sean-parker-invest-in-3t-bioscieneces-to-fight-cancer.html [62] https://qz.com/1132892/peter-thiel-is-no-longer-affiliated-with-silicon-valleys-y-combinator-accelerator/ [63] https://finance.yahoo.com/news/10-best-investments-billionaire-peter-200542503.html [64] https://www.startupmag.it/peter-thiel/ [65] https://www.clearview.ai/ [66] https://www.nytimes.com/2020/01/18/technology/clearview-privacy-facial-recognition.html [67] https://www.ilfoglio.it/magazine/2017/01/30/news/ecco-lisola-che-non-ce-117616/ [68] https://www.theguardian.com/news/2018/feb/15/why-silicon-valley-billionaires-are-prepping-for-the-apocalypse-in-new-zealand [69] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag. 306 [70] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag. 308-309 [71] https://www.ilfoglio.it/gli-inserti-del-foglio/2016/08/01/news/un-principe-in-america-99062/ [72] https://www.ilfoglio.it/magazine/2017/01/30/news/ecco-lisola-che-non-ce-117616/ [73] https://www.theguardian.com/news/2018/feb/15/why-silicon-valley-billionaires-are-prepping-for-the-apocalypse-in-new-zealand [74] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [75] https://transhumanism.fandom.com/wiki/Singularity_Institute_for_Artificial_Intelligence [76] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [77] https://rodmartin.org/about-rod-d-martin/ [78] https://valar.com/ [79] https://www.coindesk.com/business/2021/10/22/payments-firm-xanpool-raises-27m-in-funding-round-led-by-valar-ventures/ [80] https://www.mithril.com/ [81] https://www.businessinsider.com/peter-thiel-facebook-trump-biography-2018-2?r=US&IR=T#as-the-feud-continued-thiel-went-on-to-open-two-more-vc-firms-14 [82] https://www.latimes.com/business/technology/la-fi-tn-who-is-peter-thiel-20180215-story.html [83] https://perell.com/essay/peter-thiel/ [84] https://perell.com/essay/peter-thiel/ [85] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [86] https://martinorganization.com/activism-organizing/the-vanguard-project/ [87] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [88] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [89] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [90] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook ; https://perell.com/essay/peter-thiel/ [91] https://news.stanford.edu/2015/11/04/rene-girard-obit-110415/ [92] https://www.wired.it/article/peter-thiel-paypal-palantir-ritratto/ [93] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [94] https://www.theguardian.com/technology/2008/jan/14/facebook [95] https://www.forbes.com/profile/peter-thiel/?list=forbes-400&sh=4a5d36fc533a [96] https://www.youtube.com/watch?v=7dMoze_VG74 [97] https://www.ilfoglio.it/societa/2017/10/18/news/le-nozze-gay-segrete-del-fondatore-di-paypal-lunico-siliconvallico-ad-appoggiare-trump-158365/ [98] https://www.ilpost.it/2016/03/19/hogan-gawker-vinto/ [99] https://www.repubblica.it/venerdi/2021/10/08/news/peter_thiel_il_lupo_cattivo_della_silicon_valley-319683735/ [100] https://www.thestreet.com/markets/corporate-governance/oracle-s-safra-catz-is-highest-paid-female-ceo-14093373 [101] https://techprincess.it/palantir-contratti-cia/ [102] https://money.cnn.com/2010/01/22/news/economy/paul_sanders_fed.fortune/ ; https://www.npr.org/sections/thetwo-way/2011/06/23/137372951/ron-paul-barney-frank-to-introduce-bill-that-would-end-pot-prohibition?t=1645994373474 [103] https://www.rollingstone.com/politics/politics-news/greed-and-debt-the-true-story-of-mitt-romney-and-bain-capital-183291/ [104] https://st.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-09-13/obama-risponde-romney-bengasi-082229.shtml?uuid=Abm9hocG [105] https://www.buzzfeednews.com/article/rosiegray/peter-thiel-donald-trump-white-nationalist-support [106] https://www.cnbc.com/2022/02/07/peter-thiel-to-step-down-from-facebook-board.html [107] https://www.cnbc.com/2017/08/08/reed-hastings-confronted-peter-thiel-on-facebook-board-over-trump.html [108] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [109] https://www.jpost.com/business-and-innovation/article-695874 [110] https://www.jpost.com/business-and-innovation/article-695874 [111] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [112] https://www.cnbc.com/2022/02/07/peter-thiel-to-step-down-from-facebook-board.html [113] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag 249 [114] https://www.jpost.com/business-and-innovation/article-695874 [115] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021 [116] https://www.politico.com/magazine/story/2016/11/donald-trump-steve-bannon-peter-thiel-214490/ ; https://www.bloomberg.com/news/features/2021-09-15/peter-thiel-gamed-silicon-valley-tech-trump-taxes-and-politics [117] https://www.theguardian.com/world/2019/jul/17/google-peter-thiel-yellow-peril-racism-tech ; https://www.theguardian.com/commentisfree/2022/may/23/americas-billionaire-class-is-funding-anti-democratic-forces [118] https://www.buzzfeednews.com/article/rosiegray/peter-thiel-donald-trump-white-nationalist-support [119] https://www.wsj.com/articles/tech-luminary-peter-thiel-parts-ways-with-silicon-valley-1518696120 [120] https://www.businessinsider.com/netflix-reed-hastings-offered-to-resign-facebook-board-over-peter-thiel-disagreement-2018-2?r=US&IR=T [121] https://www.buzzfeednews.com/article/rosiegray/peter-thiel-donald-trump-white-nationalist-support [122] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag. 313 [123] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag. 314 [124] Max Chafkin, The Contrarian. Peter Thiel, New York, Pinguino, 2021, pag. 319 – 323 [125] https://www.cnbc.com/2022/02/07/peter-thiel-to-step-down-from-facebook-board.html ; https://www.jpost.com/business-and-innovation/article-695874 [126] https://www.wired.it/article/peter-thiel-paypal-palantir-ritratto/ [127] https://www.ilfoglio.it/esteri/2022/08/25/news/peter-thiel-il-genio-del-tech-americano-che-sta-lavorando-ai-nuovi-repubblicani-4357179/ ; https://www.cnbc.com/2021/11/26/jd-vance-made-nearly-1-million-in-runup-to-ohio-senate-campaign.html ; https://www.cnbc.com/2022/10/03/peter-thiel-signals-he-is-done-helping-jd-vance-will-fundraise-for-blake-masters.html [128] https://opusdei.org/en/article/father-arne-panula-1946-2017/ [129] https://opusdei.org/en/article/father-arne-panula-1946-2017/ [130] Brian Martin, “John Henry Newman: his life and work”, Continuum Publishing, London 1982 [131] https://www.bbc.com/news/uk-11360529 [132] https://aleteia.org/2019/01/14/faith-and-relationships-and-getting-them-both-right/ [133] https://www.crisismagazine.com/2018/the-final-conversations-of-a-dying-priest [134] https://cruxnow.com/interviews/2018/12/priests-battle-with-terminal-cancer-serves-as-his-last-homily [135] https://opusdei.org/en/article/topic-35-sixth-commandment/

Devi fare Login per commentare, è semplice e veloce.